Iscrizione
Catalogo

Libri
Diversi
 
Bibliografia
Il nome "Omraam"

Nella sua opera su Omraam Mikhaël Aïvanhov, The Mystery of Light (I misteri della Luce), Georg Feuerstein spiega che il nome “Omraam” è formato de due mantra “Om” e “Ram” molto conosciuti in India.

 - Om è il mantra più sacro degli Hindu. Rappresenta l’Assoluto il Divino.

- La sillaba Ram, trascritta in francese Raam affinché sia correttamente pronunciata, è      il mantra che rappresenta il fuoco



Nella opera autobiografica Alfine di divenire un libro vivente, Omraam Mikhaël Aïvanhov, da qualche precisazione a proposito del suo nome e ne spiega il senso iniziatico in modo seguente:
“Il nome che mi è stato dato in India, Omraam, corrisponde ai due processi “solve” e “coagula” degli alchimisti: Om dissolve le cose, le rende sottili, e Raam le materializza, le concretizza. Il nome Omraam è un intero processo di concretizzazione: l’idea invisibile, impalpabile che deve incarnarsi sulla terra affinché il mondo intero possa vederla, toccarla.”

    Pagina precedente | Pagina seguente