Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di giovedi 24 agosto 2017

Musica - importanza delle emozioni che procura

Ci sono persone che sostengono di non poter ascoltare una musica che “non capiscono”. Ma cosa significa? Nella musica ciò che conta non è la comprensione, bensì le emozioni che si provano per effetto delle vibrazioni, dell’armonia dei suoni. Si capisce forse il canto degli uccelli, il mormorio delle sorgenti e dei ruscelli, o il fruscio del vento tra i rami? No, ma si rimane catturati, affascinati, ed è questo l’essenziale. Per gli stessi motivi, è sempre meglio cantare i canti nella lingua in cui sono stati scritti, anche se non se ne capisce immediatamente il senso. Esiste infatti un rapporto fra la sonorità delle parole e la musica, e una traduzione distrugge tale rapporto. La musica non è fatta per essere capita, ma per essere sentita. Anche quando è accompagnata da parole, il senso delle parole è meno importante delle loro sonorità. Quindi studiate attentamente la natura degli stati in cui vi immerge la musica che ascoltate, in modo da potervi servire di quegli stati per il vostro lavoro spirituale.

Omraam Mikhaël Aïvanhov