La vetrina di Prosveta
Omraam Mikhaël Aïvanhov video conferenze
Podcasts e Testimonianze
Pensiero del giorno

Pensiero di sabato 26 settembre 2020

Difetti - non fermarsi mai a una parola negativa

Cercate di parlare il meno possibile dei difetti altrui, poiché menzionandoli entrate in contatto con quei difetti e vi fate del male. Quando parlate male di qualcuno, il Cielo vi dice: «Quanto hai in cassa? Danne la metà all'essere del quale stai parlando. Se vuoi correggerlo, significa che sei ricco; dagli dunque una parte delle tue ricchezze!». Quando invece parlate bene di qualcuno, il Cielo dice a quell'essere: «Dagli un poʼ dei tuoi tesori, perché egli parla bene di te». Perciò, se parlate male degli altri, sono loro a trarne profitto; se invece parlate bene di loro, siete voi a beneficiarne. Supponiamo ora che siate costretti a dire qualcosa di negativo riguardo a qualcuno; non terminate il discorso in quel modo, ma aggiungete almeno una parola positiva nei confronti di quell'essere. Quali che siano i suoi difetti, cercate di trovare in lui una buona qualità della quale parlerete, in modo da terminare con qualcosa di positivo. Non si deve mai terminare con l'aspetto negativo.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Mi iscrivo al pensiero Consultare gli archivi dei testi dei Pensieri
Attualità
I nostri lettori adorano
I nostri temi - Blog di Prosveta


Sintassi della ricerca sui pensieri

Parola1 Parola2: cerca in almeno una delle due parole.
+Parola1 +Parola2: cerca nelle 2 parole.
"Parola1 Parola2": ricerca sull'espressione tra "".
Parola1*: cerca all'inizio della parola, qualunque sia la fine della parola.
-Parola: la parola dietro - è esclusa dalla ricerca.