Iscrizione
Catalogo

Libri
Diversi
 
IL SOLE, IL NOSTRO MODELLO MIGLIORE

"L’immagine della perfezione è il sole; e se lo prenderete come modello, nel desiderio di illuminare, riscaldare e vivificare tutte le creature come fa lui, vi trasformerete in profondità..."

Verso una civiltà solare   Meditazioni al sorgere del Sole
14.00 CHF   5.00 CHF

Lo Yoga del sole
26.00 CHF

Conferenze video - DVD
Seul un haut idéal apporte la plénitude - DVD Pal
21.00 CHF

La nuova terra
26.00 CHF

L'Acquario e l'arrivo dell'età d'oro
26.00 CHF


leggere tutta la lettera:
"
IL SOLE, IL NOSTRO MODELLO MIGLIORE"

Elioteca

 
IL SOLE, IL NOSTRO MODELLO MIGLIORE

"Prendete come modello il sole che diffonde la luce, il calore e la vita!"

"Direte che si possono avere altri modelli: uno scienziato, un artista, un filosofo, un eroe, un santo, un Maestro spirituale, i quali sembrano tanto più accessibili del sole! Certo, e sarete senza dubbio influenzati dalle loro qualità e dalle loro virtù.
Ma in realtà vi mancherà sempre qualcosa: anche se prendete come modello i più grandi Maestri dell’umanità, neppure con loro avrete l’immagine della vera perfezione. L’immagine della perfezione è il sole; e se lo prenderete come modello, nel desiderio di illuminare, riscaldare e vivificare tutte le creature come fa lui, vi trasformerete in profondità. La vostra luce, il vostro calore e la vostra vita non eguaglieranno mai quelli del sole, è evidente, ma il solo desiderio di acquisirli vi proietterà nelle regioni celesti dove compirete prodigi. Sarà il desiderio di donare la luce, il calore e la vita del sole a rendervi più luminosi, più calorosi e più vivi. " (Pensiero del 6 Giugno 2015)

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Il sole, centro del nostro universo

"Nel nostro sistema solare la terra e gli altri pianeti gravitano armoniosamente attorno al sole. Dobbiamo impregnarci profondamente di questa immagine, poiché è questo movimento armonioso dei pianeti attorno al sole che dobbiamo riprodurre in noi, affinché tutte le particelle del nostro essere entrino nel ritmo della vita universale. Contemplando ogni mattina il sorgere del sole con il desiderio di attingervi delle energie, di penetrare in lui, ma anche di ritrovarlo in noi stessi, cerchiamo di lasciare la periferia del nostro essere – spesso in preda ai disordini – per tornare al centro dove regnano la pace, la libertà e la luce. È così che riusciremo un giorno a ristabilire in noi un sistema identico, con un proprio sole al centro – il nostro spirito – che assumerà il comando. Per trovare soluzioni ai problemi che ci si presentano quotidianamente, sul piano sia psichico sia materiale, dobbiamo lavorare per diventare interiormente un sistema organizzato, vale a dire insediare in noi il sole dello spirito, affinché tutto graviti attorno a quel centro di luce e di calore. " (Pensiero del 7 Aprile 2015)

Il sole aiuta il lavoro spirituale

"Volete una definizione del lavoro spirituale? È molto semplice. Esso consiste nel mobilitare i vostri pensieri, i vostri desideri e anche tutte le tendenze della vostra natura inferiore per la realizzazione di un ideale superiore. E colui che può aiutarvi a realizzare questo lavoro di unificazione e di armonizzazione è il sole. Guardandolo sorgere al mattino, pensate che la vostra coscienza si avvicina al vostro sole, ossia al vostro spirito, al vostro Sé superiore, per fondersi in Lui. Quando sarete riusciti a pacificare e unificare tutte le forze contrarie che vi tormentano, per lanciarle in un'unica direzione, una direzione luminosa, divina, diverrete un focolaio così potente che sarete in grado di irradiare attraverso lo spazio, come fa il sole. Chi riesce a dominare la propria natura inferiore, ogni giorno vede l'orizzonte illuminarsi davanti a sé. Ora che non è più alle prese con i suoi vecchi demoni, costui è libero di ampliare il campo della sua coscienza a tutto il genere umano al quale, come il sole, invia la luce e l'amore che traboccano da lui... Ma prima di poter irradiare, egli deve imparare a concentrare tutte le potenze del proprio essere per orientarle in un'unica direzione." (Pensiero del 9 Settembre 2014)



Il nostro sé superiore contiene le virtù del sole

Dare come il sole, amare come il sole... Ecco un ideale che dobbiamo sforzarci di realizzare un giorno. Ogni volta che la condotta degli esseri umani ci suscita impazienza, irritazione o scoraggiamento, abbiamo una soluzione per superarli: volgere il nostro sguardo verso il sole che da lassù continua instancabile e imperturbabile a brillare. Direte: «Ma per il sole è facile rimanere imperturbabile: è così lontano, niente può raggiungerlo». Sì, ma noi pure abbiamo qualcosa in noi stessi che rimane sempre fuori portata, ossia il nostro Sé superiore, poiché il nostro Sé superiore è nel sole. È guardando verso il sole che un giorno riusciremo a raggiungere il nostro Sé superiore e a vivere come lui in una pace che nulla può turbare. Il nostro Sé superiore abita nel sole, dove partecipa al lavoro divino. Quando sapremo armonizzare le vibrazioni del nostro sé terreno con quelle del nostro Sé celeste, scopriremo che il Creatore ha deposto in noi dei tesori di generosità e amore." (Pensiero del 28 Dicembre 2014)


L’oro è una condensazione dei raggi del sole

"Ogni raggio è una corrente di forze che attraversa lo spazio, e questa corrente, penetrando gli esseri e gli oggetti, lavora su di essi. La luce è uno spirito, uno spirito che viene dal sole… Se c’è un campo da approfondire è proprio quello della luce: la sua natura, la sua attività e come possiamo lavorare con essa. Chi trascura la luce per rincorrere i guadagni e il profitto è un ignorante. Non sa che l'“oro” di cui è alla ricerca – la ricchezza – in realtà non è nient’altro che una condensazione della luce. Sì, l’oro è una condensazione dei raggi solari, ammassati, raccolti e lavorati da operai intelligenti che vivono nelle viscere della terra. Se voi rendete all’oro tanti onori e trascurate la luce, cosa accade? È come se trascuraste una principessa per corteggiare la sua cameriera; ovviamente, quando la principessa se ne accorge, vi chiude la porta. Per prima cosa occorre dunque amare la luce; l’oro verrà in seguito, vi seguirà: quando apparirete in compagnia della principessa, tutti i suoi servitori si metteranno spontaneamente al vostro servizio." (Pensiero del 24 Aprile 2015)

L'Acquario e l'arrivo dell'età d'oro Verso una civiltà solare

Il sole portatore della nuova vita

"Come il sole diffonde la sua luce e il suo calore nell'universo, anche voi, tramite i vostri pensieri e i vostri sentimenti, potete raggiungere tutte le regioni dello spazio. Lungo il cammino incontrerete una moltitudine di creature che saluterete e che a loro volta vi saluteranno. Dite a voi stessi che la vera vita è questa: consiste in una serie di scambi, in una comunicazione ininterrotta con milioni di creature. Diventare come il sole... Cercate di nutrire questo ideale e fate in modo che assuma una tale importanza in voi che tutto il vostro essere ne sia infiammato, illuminato: a poco a poco sentirete crescere in voi tutti i germogli della vita divina. Senza insistere, senza neppure pensarci, manifesterete ciò che di meglio esiste in voi. È verso il sole, il sole spirituale, che tutto il vostro essere deve tendere. Non appena quel sole brilla nella vostra anima, voi diventate come la terra in primavera, quando tutta la natura risuscita." (Pensiero del 23 Marzo 2015)

"Quando capiranno gli esseri umani che la loro vita deve essere sempre nuova, sempre zampillante? Sì, come il sole che è sempre nuovo. La vita di ieri fa già parte del passato, il sole di oggi non è quello di ieri e rinnova anche le nostre ricchezze, poiché ogni giorno ci dà qualcosa che non esisteva il giorno prima. Sorgendo ogni mattina, il sole ci invita a ricevere una vita tutta nuova, a entrare in un altro ritmo, a sintonizzarci con la luce, con l’eternità, ed è questa la vera fontana della giovinezza. Nel libro di Isaia, Dio dice: «Creerò un nuovo cielo e una nuova terra». Come interpretare queste parole? Dio distruggerà forse il cielo e la terra che ha creato al principio? No. Il nuovo cielo e la nuova terra sono immagini atte ad esprimere che la vita non smette mai di rinnovarsi, che è sempre in movimento e che noi dobbiamo seguire tale movimento." (Pensiero del 26 Agosto 2013)

La nuova terra


Estratti di conferenze:

"Conosci te stesso"

"Quel che un insegnamento spirituale apporta alla vita"


Condividete questa pagina Elioteca con i vostri amici!