Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di martedi 2 ottobre 2012

Conoscenze e poteri - l'Iniziato non deve mai servirsene contro gli altri

Anche se viene ingiustamente attaccato, un Iniziato non deve mai servirsi dei suoi poteri per nuocere agli altri, ma deve servirsene unicamente per diventare sempre più invulnerabile alle accuse e agli attacchi, in modo da non soccombere e trasformare in oro e in pietre preziose i sassi che gli vengono gettati. Avere delle conoscenze, dei poteri, e rifiutare di usarli a proprio vantaggio: ecco la vera grandezza dell'Iniziato. E il Cielo, che gli ha permesso di acquisire tutto ciò, lo sorveglia. Egli ha il diritto di utilizzare quelle conoscenze e quei poteri esclusivamente per il proprio avanzamento spirituale o per quello degli altri, e non per imporsi, non per rispondere alle ingiurie o vendicarsi. Non è forse questo l'esempio dato da Gesù?

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n