Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di martedi 23 aprile 2013

Discepolo - forma in se stesso l'immagine del proprio Maestro

Il Maestro non può rimanere un essere esterno al discepolo: dal momento che questi lo ha veramente accettato, il Maestro esiste anche in lui; egli porta ovunque la sua immagine e quell'immagine non smette di agire sui suoi pensieri, sui suoi sentimenti e sulle sue azioni. Il discepolo impara a poco a poco a formare in se stesso l'immagine del proprio Maestro: su quella immagine egli decifra le tracce di tutte le qualità che desidera possedere, e si sforza di toccare tramite il proprio spirito tutto ciò che di più sottile esiste nel Maestro. Quando ci riesce, il discepolo intuisce di non avere più nulla da attendere o da chiedere. Sente il suo Maestro dirgli: «Figlio mio, tu hai compreso il segreto della luce e dell'amore. Ti do le mie ricchezze e la mia benedizione».

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n