Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di giovedi 1 marzo 2012

Inizio - fare attenzione, per non avere errori da riparare

Dovete intraprendere un lavoro: cercate per prima cosa di calmarvi e, se si tratta di un lavoro manuale, concentrate la vostra attenzione sul primo gesto: fatelo lentamente per non commettere errori. Poi ripetetelo più rapidamente, e ripetetelo ancora fino a raggiungere la velocità desiderata: vedrete che quel gesto vi sembrerà sempre più facile e rimarrà comunque impeccabile. Per quale ragione ora commettete errori in vari campi? Perché, in passato, senza accorgervene, avevate già tracciato il solco di questi errori. La prima volta che avete eseguito un determinato gesto – oppure avete preso contatto con il tale oggetto o la tal persona – lo avete fatto senza prestarvi attenzione, senza dargli importanza, ed ora ne subite le conseguenze: gli errori si accumulano e si aggravano via via che il tempo passa. È molto difficile riparare nel presente gli errori impressi in noi nel passato; è più facile imparare ad imprimere correttamente nuovi solchi.

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n