Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di mercoledi 30 gennaio 2019

Legge di Dio - è scritta nel cuore dell'uomo

Quanti libri sono stati scritti per rivelare agli esseri umani la legge di Dio! Ma prima di essere stata scritta nei libri, quella legge è stata impressa nel loro cuore. Ebbene, ogni religione si presenta come un insieme di dogmi e dottrine che essa cerca di imporre ai propri fedeli; questi devono non solo accettarli, ma anche essere persuasi che la propria religione sia superiore a tutte le altre, e che soltanto in quella religione troveranno la salvezza. Ma tutto ciò non è altro che fanatismo. Certo, non sarebbe ragionevole lasciare gli esseri umani a se stessi, con il pretesto che la legge di Dio deve essere letta nel proprio cuore, poiché i più non sono ancora pronti a ciò. Perché possano interpretare correttamente quella legge, occorre insegnare loro a mettere ordine nel proprio mondo interiore, a dominare i propri pensieri, i propri sentimenti e i propri desideri, altrimenti ciò che leggeranno dentro di sé non sarà che il prodotto della loro immaginazione o anche dei loro impulsi più primitivi. Il dovere delle religioni, dunque, è anzitutto quello di insegnare agli esseri umani a leggere la legge di Dio scritta in se stessi.

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n