La vetrina di Prosveta
Omraam Mikhaël Aïvanhov video conferenze
Podcasts e Testimonianze
Pensiero del giorno

Pensiero di venerdi 18 settembre 2020

Solitudine - non esiste per chi si unisce a Dio

Tra le sofferenze che l'essere umano può provare nel corso della sua vita, la più terribile è la solitudine. Per questo ciascuno cerca un uomo o una donna con cui poter condividere pensieri ed emozioni, un essere sul quale poter contare. Tuttavia è difficile trovare un tale essere. Quanti libri hanno descritto l'angoscia e la sofferenza dovute all'impossibilità di scoprire l'anima gemella con la quale poter fare degli scambi! Sì, perché il cuore umano può essere colmato definitivamente e completamente solo da Dio. Chi vuole vincere la solitudine, sentire ogni giorno di non essere solo ma di essere circondato da esseri invisibili, e sentirsi pervaso da un'immensa presenza fatta di gioia e felicità, deve unirsi a Dio. Ma deve unirsi a Dio in quanto manifestazione, ossia deve unirsi alla saggezza, all'amore e alla verità. Per chi mette l'amore nel proprio cuore, la saggezza nel proprio intelletto e la verità nella propria volontà, la solitudine non esiste più.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Mi iscrivo al pensiero Consultare gli archivi dei testi dei Pensieri
Attualità
I nostri lettori adorano
I nostri temi - Blog di Prosveta


Sintassi della ricerca sui pensieri

Parola1 Parola2: cerca in almeno una delle due parole.
+Parola1 +Parola2: cerca nelle 2 parole.
"Parola1 Parola2": ricerca sull'espressione tra "".
Parola1*: cerca all'inizio della parola, qualunque sia la fine della parola.
-Parola: la parola dietro - è esclusa dalla ricerca.