La vetrina di Prosveta
Omraam Mikhaël Aïvanhov video conferenze
Podcasts e Testimonianze
Pensiero del giorno

Pensiero di domenica 27 settembre 2020

Intelletto - fra spirito e materia, può facilitare il lavoro dello spirito

Nell'uomo, l'intelletto si situa fra lo spirito e la materia. Quando vede che la materia riesce a ostacolare e a bloccare gli impulsi divini dello spirito, l'intelletto può intervenire per ridare allo spirito la sua forza e aprirgli delle porte. Da dentro, lo spirito spinge continuamente, ma non sempre l'uomo ne è cosciente, non sa che può facilitare il lavoro dello spirito o che, al contrario, può opporvisi dando maggiori possibilità alla materia. Gli Iniziati hanno aperto delle scuole proprio perché gli esseri umani prendano coscienza di questa realtà e si decidano a fare un lavoro su se stessi, a dominarsi e a purificarsi, così da permettere finalmente la manifestazione dello spirito. I grandi Maestri conoscono la possibilità che l'uomo ha di orientarsi tramite l'intelletto, per decidere in quale direzione agire; ecco perché insistono affinché egli prenda coscienza del ruolo che può svolgere nell'universo, sostenendo il lavoro dello spirito sulla materia.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Mi iscrivo al pensiero Consultare gli archivi dei testi dei Pensieri
Attualità
I nostri lettori adorano
I nostri temi - Blog di Prosveta


Sintassi della ricerca sui pensieri

Parola1 Parola2: cerca in almeno una delle due parole.
+Parola1 +Parola2: cerca nelle 2 parole.
"Parola1 Parola2": ricerca sull'espressione tra "".
Parola1*: cerca all'inizio della parola, qualunque sia la fine della parola.
-Parola: la parola dietro - è esclusa dalla ricerca.