La vetrina di Prosveta
Omraam Mikhaël Aïvanhov video conferenze
Podcasts e Testimonianze
Pensiero del giorno

Pensiero di giovedi 1 ottobre 2020

Piacere - sostituirlo con il lavoro

Non sarà il piacere a darvi la felicità, bensì il lavoro. Sì, vi stupisce? Ciò dimostra che non avete ancora compreso qual è il vero lavoro, altrimenti sapreste che è lì che troverete la felicità. Non si tratta di privarvi del piacere, ma semplicemente di non metterlo al primo posto come scopo dell’esistenza, poiché esso vi indebolisce, vi impoverisce: tutto ciò che state vivendo a livello di emozioni e sensazioni a poco a poco brucia le vostre riserve. Invece di prendere il piacere come scopo dell’esistenza, occorre dire a se stessi: «Ah, devo fare della mia vita qualcosa di sensato, di utile e grande!» e sostituire così il piacere con il lavoro. Sostituire il piacere con il lavoro significa sostituire un'attività ordinaria, egoistica, con un'attività più nobile e più generosa, che espande la nostra coscienza e fa nascere in noi nuove possibilità.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Mi iscrivo al pensiero Consultare gli archivi dei testi dei Pensieri
Attualità
I nostri lettori adorano
I nostri temi - Blog di Prosveta


Sintassi della ricerca sui pensieri

Parola1 Parola2: cerca in almeno una delle due parole.
+Parola1 +Parola2: cerca nelle 2 parole.
"Parola1 Parola2": ricerca sull'espressione tra "".
Parola1*: cerca all'inizio della parola, qualunque sia la fine della parola.
-Parola: la parola dietro - è esclusa dalla ricerca.